Magazine

Verso la ripresa: nuovo protocollo di sicurezza negli ambienti di lavoro.

Verso la ripresa: nuovo protocollo di sicurezza negli ambienti di lavoro.

Diritto del lavoro e dell'impresa 27 Aprile 2020 StudioLegale
Con il d.PCM 26 aprile 2020, il Governo ha introdotto alcune novità in materia di spostamenti ed esercizio delle attività, allentando parzialmente le precedenti restrizioni. Si segnala che, per quelle imprese le cui attività non saranno più sospese a partire dal 4 maggio 2020, si prevede la possibilità di svolgere, sin dal 27.04.2020, tutte le attività propedeutiche alla riapertura. Tra queste, sicuramente
Verso la riapertura delle imprese: la sicurezza al tempo del COVID-19.

Verso la riapertura delle imprese: la sicurezza al tempo del COVID-19.

Diritto del lavoro e dell'impresa 14 Aprile 2020 StudioLegale
Il Governo sta cominciando a programmare una graduale riapertura delle attività industriali. E' l'effetto del d.P.C.M. emanato lo scorso 10 aprile 2020. Alle aziende non sottoposte alla sospensione dell'attività, il comma 10 dell'art. 2 del decreto impone il rispetto dei contenuti protocollo sottoscritto il 14 marzo 2020 fra il Governo e le parti sociali, recante le misure per il contrasto
Decreto Legge “liquidità”: norme per i lavoratori

Decreto Legge “liquidità”: norme per i lavoratori

Diritto del lavoro e dell'impresa 09 Aprile 2020 StudioLegale
L’epidemia COVID-19 ha spinto il Governo ad emanare il Decreto legge 8 aprile 2020, n. 23 (c.d. decreto liquidità), che ha innovato anche sotto il profilo delle precedenti disposizioni in materia di relazioni industriali e rapporti di lavoro. In particolare, l'articolo 41 ha esteso l'accesso alla Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (CIGO) COVID-19 e alla Cassa Integrazioni Guadagni in deroga (CIGD), anche
Concorso dirigente scolastico: legge n. 104/1992 e diritto di scegliere la sede di servizio

Concorso dirigente scolastico: legge n. 104/1992 e diritto di scegliere la sede di servizio

Pubblico impiego 02 Aprile 2020 StudioLegale
Dopo il Tribunale di Genova, adesso anche il Tribunale di Parma, con l'ordinanza n. 790/2020 del 02.04.2020, emessa in sede di reclamo dopo un ricorso ex art 700 c.p.c., ha confermato la tesi dello Studio BCM. Il Tribunale, in composizione collegiale, ha infatti riconosciuto il diritto di un dirigente scolastico, vincitore del concorso nazionale e titolare dei benefici ex legge
Decreto legge “Cura Italia”: schede di sintesi (parte IV)

Decreto legge “Cura Italia”: schede di sintesi (parte IV)

Diritto del lavoro e dell'impresa 30 Marzo 2020 StudioLegale
La normativa d’urgenza per fronteggiare l’epidemia COVID-19, da ultimo contenuta nel Decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 (c.d. Cura Italia),avrà un forte impatto sul sistema delle relazioni industriali e sui rapporti di lavoro. Lo Studio BCM intende offrire il proprio contributo, illustrando le principali misure adottate a sostegno di lavoratori ed imprese. *** Dopo aver parlato di ammortizzatori sociali, indennità e congedi, oggi concludiamo con il tema
Decreto legge “Cura Italia”: schede di sintesi (parte III)

Decreto legge “Cura Italia”: schede di sintesi (parte III)

Diritto del lavoro e dell'impresa 26 Marzo 2020 StudioLegale
La normativa d’urgenza per fronteggiare l’epidemia COVID-19, da ultimo contenuta nel Decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 (c.d. Cura Italia), avrà un forte impatto sul sistema delle relazioni industriali e sui rapporti di lavoro. Lo Studio BCM intende offrire il proprio contributo, illustrando, nei prossimi giorni, le principali misure adottate a sostegno di lavoratori ed imprese. *** Dopo aver affrontato il tema degli ammortizzatori
Decreto legge “Cura Italia”: schede di sintesi (parte II)

Decreto legge “Cura Italia”: schede di sintesi (parte II)

Diritto del lavoro e dell'impresa 24 Marzo 2020 StudioLegale
La normativa d’urgenza per fronteggiare l’epidemia COVID-19, da ultimo contenuta nel Decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 (c.d. Cura Italia),avrà un forte impatto sul sistema delle relazioni industriali e sui rapporti di lavoro. Lo Studio BCM intende offrire il proprio contributo, illustrando, nei prossimi giorni, le principali misure adottate a sostegno di lavoratori ed imprese. *** Dopo aver affrontato il tema degli ammortizzatori sociali, oggi ci concentreremo
Decreto Legge “Cura Italia”: schede di sintesi (parte I)

Decreto Legge “Cura Italia”: schede di sintesi (parte I)

Diritto del lavoro e dell'impresa 22 Marzo 2020 StudioLegale
La normativa d’urgenza per fronteggiare l’epidemia COVID-19, da ultimo contenuta nel Decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 (c.d. Cura Italia),avrà un forte impatto sul sistema delle relazioni industriali e sui rapporti di lavoro. Lo Studio BCM intende offrire il proprio contributo illustrando, anche nei prossimi giorni, le principali misure adottate a sostegno di lavoratori ed imprese. *** Quest’oggi affrontiamo il tema degli ammortizzatori sociali per le imprese. L’articolo 19 contiene alcune disposizioni
Ripetizione dell’indennità di mobilità: non dovuta se la reintegra del lavoratore licenziato non è effettiva

Ripetizione dell’indennità di mobilità: non dovuta se la reintegra del lavoratore licenziato non è effettiva

Diritto del lavoro e dell'impresa 06 Marzo 2020 StudioLegale
La magistratura del lavoro di Palermo, in accoglimento della tesi dello Studio BCM, ha ritenuto non dovute le somme richieste dall’INPS a titolo di rimborso dell’indennità di mobilità corrisposta a un lavoratore, per effetto di un licenziamento poi dichiarato inefficace. L’Istituto previdenziale contestava al ricorrente la non debenza della suddetta indennità sulla base del mero rilievo inerente la declaratoria di
La c.d. maggiorazione convenzionale (art. 4 l. n. 21/1986) erogata dalla Cassa commercialisti non può essere revocata in via definitiva

La c.d. maggiorazione convenzionale (art. 4 l. n. 21/1986) erogata dalla Cassa commercialisti non può essere revocata in via definitiva

Diritto del lavoro e dell'impresa 04 Marzo 2020 StudioLegale
Lo ha stabilito il Tribunale di Palermo, sezione lavoro, con la sentenza n. 903/2020 dello scorso 28 febbraio. Un dottore commercialista, titolare di pensione di inabilità erogata dalla Cassa commercialisti, percepiva il beneficio della cd. maggiorazione convenzionale di cui all’art. 4 della L. n. 21/1986 e dell’art. 17 del Regolamento previdenziale adottato dalla Cassa. Tale beneficio è stato percepito fino a quando la Cassa, accertato il superamento dei