Pubblico impiego

Lo Studio ha maturato specifiche competenze in materia di lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni, assistendo, sia in fase stragiudiziale che giudiziale, enti locali, enti pubblici economici e non, società partecipate pubbliche e miste.

Le attività di consulenza ed assistenza riguardano, altresì, il personale dirigenziale ed impiegatizio appartenente a tutti i comparti della pubblica amministrazione, nonchè il personale alle dipendenze di società partecipate e aziende speciali (municipalizzate, società consortili, ecc…).

Le controversie di cui si occupa lo studio investono tutte le fasi del rapporto di lavoro subordinato e dei rapporti cd. flessibili.

Particolare attenzione è rivolta alla materia dei concorsi, dell’inquadramento professionale, delle progressioni verticali e orizzontali, della mobilità, della cessazione del rapporto lavorativo, ivi compreso le controversie in materia di pensioni civili, militari e di guerra trattate dinanzi alla Corte dei conti.

Lo Studio ha, altresì, maturato specifiche competenze in ordine alle responsabilità del pubblico dipendente sotto il profilo civile, amministrativo-contabile, disciplinare e dirigenziale.

Costituiscono, infine, aree di competenza specifica quelle legate alle complesse procedure di reclutamento del personale della scuola e Università, dal reclutamento alla mobilità professionale, ai percorsi abilitanti, al riconoscimento dei titoli di abilitazione all’insegnamento, sia italiani che esteri, nonché al contezioso in materia di abilitazione scientifica e reclutamento dei professori universitari.

Immissione in ruolo docenti: precedenza ex lege 104/92 e cattedre orario esterne (COE)

Immissione in ruolo docenti: precedenza ex lege 104/92 e cattedre orario esterne (COE)

Pubblico impiego 20 Luglio 2021 StudioLegale
Con ordinanza del 30.06.2021, il Tribunale di Termini Imerese, sezione lavoro, adito con ricorso ex art. 700 c.p.c. da una docente neo immessa in ruolo, alla quale era stato di fatto negato il diritto di precedenza ex lege n. 104/92 (quale referente unico di soggetto disabile) in fase di assegnazione della sede di servizio, non avendo la stessa indicato tra
Determinazione della competenza in ipotesi di mancata costituzione del rapporto di lavoro

Determinazione della competenza in ipotesi di mancata costituzione del rapporto di lavoro

Pubblico impiego 20 Luglio 2021 StudioLegale
Con ordinanza del 19.07.2021, il Tribunale di Trapani, in funzione di Giudice del lavoro, sul solco dell’insegnamento della Suprema Corte (Cass sez VI Ord. 25.05.2015, n. 10697), ha declinato la propria competenza nell’ambito di una controversia relativa alla mancata immissione in ruolo del personale docente. Aderendo all'eccezione sollevata dalla docente controinteressata - assistita dallo Studio legale - il Tribunale ha
SUPPLENZE SCUOLA SECONDARIA: spetta solo al docente di ruolo la scelta di accettare o meno l’incarico

SUPPLENZE SCUOLA SECONDARIA: spetta solo al docente di ruolo la scelta di accettare o meno l’incarico

Pubblico impiego 06 Maggio 2021 StudioLegale
Con sentenza n. 440/2021 pubblicata il 04.05.2021, la Corte di Appello di Palermo, sez. lavoro, ha affermato che sussiste un interesse ad agire concreto e attuale nel caso di docente di ruolo della scuola secondaria di I grado che chieda l’accertamento del diritto alla supplenza nella scuola di II grado, in quanto funzionale, non tanto al miglioramento economico, quanto alla
Nomina Direttore UOC: la giurisdizione spetta al giudice ordinario

Nomina Direttore UOC: la giurisdizione spetta al giudice ordinario

Pubblico impiego 03 Marzo 2021 StudioLegale
La nomina del Direttore di Struttura Complessa, anche a seguito della disciplina di cui al D.L. n. 158/2012 (c.d. Decreto Balduzzi), è atto di natura privatistica a carattere fiduciario. Il carattere prevalente di tale elemento, ancorché espresso all’esito di una procedura selettiva, fonda la devoluzione della relativa controversia alla giurisdizione del giudice ordinario, quale giudice del lavoro, dovendosi evitare una
MOBILITA’ SCUOLA: Diritto al trasferimento interprovinciale del docente referente unico del parente disabile – illegittimo accantonamento del 50% dei posti per le immissioni in ruolo

MOBILITA’ SCUOLA: Diritto al trasferimento interprovinciale del docente referente unico del parente disabile – illegittimo accantonamento del 50% dei posti per le immissioni in ruolo

Pubblico impiego 01 Marzo 2021 StudioLegale
Il Tribunale di Palermo, sezione lavoro, con sentenza n. 731/2021 del 23/02/2021, è nuovamente intervenuto in materia di mobilità “interprovinciale” del personale scolastico, statuendo il diritto di precedenza ex L. 104/1992 del docente che assiste il genitore o l’avo disabile in situazione di gravità, precedenza illegittimamente esclusa dall’art. 13 del CCNI sulla mobilità, che si pone, pertanto, in violazione dell’art.
Concorso dirigente scolastico: legge n. 104/1992 e diritto di scegliere la sede di servizio

Concorso dirigente scolastico: legge n. 104/1992 e diritto di scegliere la sede di servizio

Pubblico impiego 02 Aprile 2020 StudioLegale
Dopo il Tribunale di Genova, adesso anche il Tribunale di Parma, con l'ordinanza n. 790/2020 del 02.04.2020, emessa in sede di reclamo dopo un ricorso ex art 700 c.p.c., ha confermato la tesi dello Studio BCM. Il Tribunale, in composizione collegiale, ha infatti riconosciuto il diritto di un dirigente scolastico, vincitore del concorso nazionale e titolare dei benefici ex legge
Decorrenza della progressione economica orizzontale nel comparto Università

Decorrenza della progressione economica orizzontale nel comparto Università

Pubblico impiego 11 Novembre 2019 StudioLegale
Con la sentenza n. 3964/2019 dell'8 novembre 2019, il Tribunale di Palermo, in funzione di giudice del lavoro, ha integralmente accolto il ricorso patrocinato dallo Studio BCM. I ricorrenti, lavoratori dipendenti del comparto Università, vincitori di una progressione economica orizzontale, impugnavano gli atti con cui il datore di lavoro aveva riconosciuto loro la decorrenza della nuova posizione stipendiale a partire dall'anno
Assegnazione della sede di servizio al dirigente scolastico titolare dei benefici di cui alla legge n. 104/1992

Assegnazione della sede di servizio al dirigente scolastico titolare dei benefici di cui alla legge n. 104/1992

Pubblico impiego 28 Ottobre 2019 StudioLegale
Il Tribunale di Genova, sezione lavoro, in accoglimento di un ricorso ex art 700 c.p.c. patrocinato dallo Studio BCM, con ordinanza dello scorso 23 ottobre, ha riconosciuto il diritto di un dirigente scolastico, recente vincitore del concorso nazionale, già titolare dei benefici delle legge 104/1992, alla assegnazione di una sede di servizio vicina al domicilio dell’assistito. Il Tribunale ha disapplicato
Graduatorie AFAM: esclusione illegittima senza criteri di calcolo delle ore di servizio

Graduatorie AFAM: esclusione illegittima senza criteri di calcolo delle ore di servizio

Pubblico impiego 04 Luglio 2019 StudioLegale
Con sentenza n. 6478 del 3 luglio 2019, il Giudice del lavoro di Roma ha accolto il ricorso patrocinato dallo Studio Legale BCM, dichiarando illegittima l’esclusione di una candidata dalle graduatorie AFAM di cui alla L. n. 205/2017. Tra i requisiti di partecipazione il bando prevedeva “lo svolgimento di almeno 125 ore di insegnamento, comprensive delle ore per la partecipazione agli
Abilitazione scientifica professori universitari: illegittimi i giudizi valutativi contenenti espressioni uniformi o similari

Abilitazione scientifica professori universitari: illegittimi i giudizi valutativi contenenti espressioni uniformi o similari

Pubblico impiego 14 Giugno 2019 StudioLegale
In materia di abilitazione scientifica nazionale per l'accesso al ruolo di professore universitario, il TAR Lazio di Roma, con sentenza n. 7536/2019, resa in un giudizio patrocinato dallo Studio BCM, ha ritenuto che l'identità testuale dei giudizi formulati dai singoli membri di una Commissione di valutazione dei candidati aspiranti al conseguimento dell'abilitazione è inconciliabile con la natura personale delle singole