Luciano Romeo

Avvocato

Nell’ottobre 2015 consegue, presso l’Università degli Studi di Palermo, la laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, con una tesi in diritto del lavoro dal titolo: “L’efficacia soggettiva dei contratti collettivi: opportunità e prospettive di una legge sindacale”.

Dal 2015 al 2017 svolge la pratica forense presso lo Studio Legale BCM, occupandosi di diritto del lavoro pubblico e privato, diritto sindacale e delle relazioni industriali, diritto pensionistico e previdenziale dinanzi la magistratura del lavoro e la Corte dei conti.

Nel 2016 collabora con riviste giuridiche telematiche, pubblicando articoli specialistici nelle aree del diritto civile ed amministrativo.

Dal 2017 al 2018 svolge il tirocinio ex art. 73 d.l. n. 69/2013 presso il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia, sezione di Palermo, affiancando il magistrato affidatario nella stesura dei provvedimenti giudiziari, cautelari e definitivi.

Dal 2018 collabora con associazioni di rilevanza nazionale, nella realizzazione di bandi per il conferimento di borse di studio nell’ambito della prevenzione e della lotta al fenomeno della criminalità organizzata.

Da gennaio 2020 fa parte del Comitato di redazione del Centro Nazionale Studi di Diritto del Lavoro “Domenico Napoletano” – sezione di Palermo.

Nel dicembre 2020 consegue, presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, un Master Universitario di II livello in Diritto del lavoro e della previdenza sociale, elaborando una tesi in materia di sicurezza sul lavoro dal titolo: “Il comitato COVID aziendale: da misura anti-crisi a modello di sviluppo?”.

Nel mese di giugno 2021 partecipa, proficuamente, alla VIII edizione del Corso di Alta Formazione in “Diritto del lavoro in trasformazione” presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, elaborando un project work dal titolo “Il divieto di licenziamento al tempo del ‘coronavirus’: il caso del personale dirigente”.

Attualmente svolge la libera professione occupandosi delle tematiche affrontate durante il proprio percorso formativo, sia nel campo del diritto del lavoro (inquadramento professionale, sanzioni disciplinari, differenze retributive, conversione di contratti, procedure di licenziamento, trasferimenti, salute e sicurezza), che in quello del diritto amministrativo (urbanistica ed edilizia, concorsi pubblici, rapporti di lavoro di forze armate e professori universitari).