News

Tempo tuta: confermato il diritto alla retribuzione per gli operatori sanitari

Tempo tuta: confermato il diritto alla retribuzione per gli operatori sanitari

Pubblico impiego 11 Luglio 2024 StudioLegale
La Cassazione (sez. lav., ord. 08.07.2024, n. 18612) ribadisce che il tempo impiegato dagli operatori sanitari per le operazioni di vestizione/svestizione ("tempo tuta") costituisce periodo da retribuire, perché il dipendente mette a disposizione le proprie energie lavorative. Tempo tuta: premessa sui fatti La Cassazione, sezione lavoro civile, si è occupata di un gruppo di infermieri, ausiliari specializzati e operatori sanitari di una
Vertenza anno 2013: riconoscimento ai fini di carriera

Vertenza anno 2013: riconoscimento ai fini di carriera

Pubblico impiego 03 Luglio 2024 StudioLegale
Vertenza per il riconoscimento dell’anno 2013 ai fini della ricostruzione di carriera e per il pagamento degli arretrati di stipendio maturati. In un precedente articolo, è stata richiama la pronuncia della Cassazione in tema di  blocco economico delle progressioni imposto al personale della scuola anche per l'anno 2013. Questo significa che il personale della scuola, anche per l'anno 2013, ha diritto al
Gestione separata: se l’attività è svolta in via abituale il reddito non rileva

Gestione separata: se l’attività è svolta in via abituale il reddito non rileva

Pubblico impiego 24 Giugno 2024 StudioLegale
La Cassazione (sez. lav., 19.06.2024, n. 16925) torna sul tema dell’iscrizione dei professionisti alla Gestione Separata, chiarendo che la soglia reddituale dei 5.000 euro costituisce un indice presuntivo ma, nel caso di abitualità dell’attività professionale, non costituisce da solo un requisito di iscrizione. Gestione separata: contesto normativo La Gestione Separata è un fondo pensionistico italiano, istituito con la Legge 8 agosto 1995,
Blocco progressioni scuola: non vale ai fini giuridici.

Blocco progressioni scuola: non vale ai fini giuridici.

Pubblico impiego 13 Giugno 2024 StudioLegale
Con l’ordinanza n. 1633/2024, pubblicata l’11.06.2024, la Corte di Cassazione si è pronunciata in tema di ricostruzione della carriera del personale della scuola e blocco delle progressioni stipendiali. Blocco progressioni: contesto normativo. In generale, la disciplina normativa che ha sancito il blocco delle progressioni di carriera e degli incrementi economici per il personale della scuola ha avuto origine con una serie di
Assegnazione ex art. 42-bis: la Consulta si pronuncia

Assegnazione ex art. 42-bis: la Consulta si pronuncia

Pubblico impiego 07 Giugno 2024 StudioLegale
Sentenza n. 99/2024 del 04.06.2024: la Corte Costituzionale dichiara l'illegittimità costituzionale dell'art. 42-bis del D.lgs. 151/2001, modificando i criteri di trasferimento temporaneo dei dipendenti pubblici con figli minori. Assegnazione temporanea: contesto normativo La sentenza si riferisce all'art. 42-bis del D.lgs. 151/2001, secondo cui: “1. Il genitore con figli minori fino a tre anni di età dipendente di amministrazioni pubbliche di cui all'articolo
GPS 2024: ITP penalizzati nelle graduatorie su sostegno

GPS 2024: ITP penalizzati nelle graduatorie su sostegno

Pubblico impiego 30 Maggio 2024 StudioLegale
La recente Ordinanza Ministeriale n. 88 del 16 maggio 2024 introduce l’aggiornamento delle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) per il biennio 2024/2026, ma include una grave discriminazione contro gli insegnanti tecnico-pratici (ITP) nella graduatoria per il sostegno nelle scuole di ogni grado. GPS 2024: la nuova ordinanza L'ordinanza ministeriale stabilisce le procedure per aggiornare le GPS e le graduatorie d'istituto per
Docenti precari: le ferie non godute vanno pagate

Docenti precari: le ferie non godute vanno pagate

Pubblico impiego 22 Maggio 2024 StudioLegale
La Suprema Corte chiarisce i diritti dei docenti a termine in merito alle ferie non godute e all'indennità sostitutiva. L'ordinanza della Corte di Cassazione, sez. lav. n. 13440 del 15.05.2024, affronta la questione del diritto dei docenti precari a godere delle ferie e, in caso di mancato godimento, a ricevere la relativa indennità sostitutiva. Due docenti precari avevano lavorato durante l'anno scolastico
Società partecipate e prescrizione dei crediti di lavoro.

Società partecipate e prescrizione dei crediti di lavoro.

Diritto del lavoro e dell'impresa 10 Maggio 2024 StudioLegale
Con la sentenza n.11766/2024 pubblicata il 02.05.2024, la Corte di Cassazione ha avuto modo di affermare l’equiparazione, ai fini della decorrenza del termine di prescrizione dei crediti di lavoro, del rapporto di lavoro alle dipendenze di una società partecipate con quello di un ordinario rapporto di lavoro subordinato privato. Prescrizione dei crediti di lavoro: di cosa si tratta? In generale, la prescrizione
Educatori: spetta la carta docente.

Educatori: spetta la carta docente.

Pubblico impiego 22 Aprile 2024 StudioLegale
Con l’ordinanza del 12 aprile 2024, n. 9984, la Cassazione conferma il diritto degli educatori alla "carta docente". La “Carta del docente” L’articolo 1 della legge n. 107 del 2015, ha introdotto una “carta elettronica” per sostenere l'aggiornamento e la formazione continua dei docenti delle scuole di ogni ordine e grado. La Carta è stata istituita con l'obiettivo di valorizzare le competenze
Le ferie non godute vanno computate nel TFS dei dipendenti pubblici

Le ferie non godute vanno computate nel TFS dei dipendenti pubblici

Pubblico impiego 11 Aprile 2024 StudioLegale
Una recente ordinanza della Corte di Cassazione, sez. lav., 4 aprile 2024, n. 9009, ribadisce un importante principio per tutti i dipendenti pubblici ancora soggetti al regime del trattamento di fine servizio (TFS).   Contesto Normativo L'indennità di buonuscita, regolata dagli artt. 3 e 38 del d.P.R. n. 1032 del 1973 (Testo Unico delle norme sulle prestazioni previdenziali a favore dei dipendenti civili